Come allungare e ingrossare pene in modo naturale

come ingrossare e allungare il pene

Il sogno di molti uomini di tutto il mondo è sicuramente quello di scoprire come allungare il pene: le dimensioni di questo organo sono infatti una cosa molto importante per gli individui di sesso maschile, ma in alcuni casi anche per le donne. Non ci sono dubbi sul fatto che la grandezza del pene è da sempre collegata a valori diversi che appartengano alla sfera maschile, come la virilità e la mascolinità.

Da sempre è poi diffusa la credenza che avere un pene dalle dimensioni più grandi sia utile per avere una vita sessuale abbastanza appagante e soddisfacente: ecco perché tutti gli uomini in fondo vogliono sapere come ingrossare e allungare il proprio pene. Determinate culture addirittura associano la lunghezza e la circonferenza dell’organo genitale maschile alla fertilità ed al coraggio.

Dato che quello delle dimensioni del pene è un argomento estremamente sentito, sono moltissime le ricerche e i sondaggi che sono stati condotti nel corso degli anni per scoprire quali sono le dimensioni medie a livello internazionale di questo organo. Queste ricerche hanno anche mostrato che ci sono moltissimi uomini che temono che il loro pene non sia alle altezze delle aspettative sociali. Ovviamente, questo ha moltissime ripercussioni nella vita di un uomo.

Come allungare il pene se non si è soddisfatti

La grandezza e la circonferenza del pene sono indubbiamente due varianti importantissime nella vita degli uomini di tutto il mondo: le persone che godono di un pene delle giuste dimensioni sono sicuramente molto più a proprio agio con il proprio corpo. Coloro che invece non si sentono soddisfatti delle proprie misure, si chiedono spesso come allungare il proprio pene.

Innanzitutto, per capire come allungare il pene senza problemi e in modo sicuro, è necessario rivolgersi ad un andrologo specialista: si tratta di una figura medica indispensabile in questo caso. Un andrologo iscritto all’albo medico è l’unico in grado a poter fornire una consulenza per capire quale percorso è il migliore per le proprie esigenze.

Ci sono diverse tipologie di tecniche alle quali ci si può affidare per allungare il proprio pene senza dover necessariamente ricorrere all’impiego di una operazione chirurgica: ovviamente, tali metodi aumentano la lunghezza ed anche il volume dell’organo genitale maschile. Inoltre, moltissimi andrologi consigliano anche di praticare una liposcultura oppure di inserire un particolare filler all’interno dell’asta del pene.

Ingrandire il pene utilizzando una tecnica non chirurgica porta ad una modifica nell’anatomia dell’organo stesso: si ricordi che purtroppo non esistono farmaci o creme che sono in grado di modificare l’anatomia del pene. Per quanto riguarda l’uso di testosterone oppure di farmaci ormonali è consigliato solamente nel corso dell’età pre-adolescenziale.

Come allungare e ingrossare il pene

Gli uomini che desiderano scoprire come allungare e ingrossare il pene, fortunatamente, nel ventunesimo secolo, hanno a disposizione moltissime opzioni da vagliare: ci sono delle tecniche sia di tipo chirurgico che di tipo non chirurgico. Per coloro che non si sentono pronti ad affrontare un allungamento o un allargamento ricorrendo alla chirurgia, la scienza ha messo a disposizione il filler per l’asta peniena.

Il filler per l’allungamento del pene viene preparato con l’acido ialuronico cross linkato, e questo viene iniettato localmente dopo aver eseguito un’anestesia solamente dell’organo genitale maschile. Ovviamente, trattandosi di un filler, questa soluzione non è per nulla definitiva: il prodotto che l’andrologo inietta in questo caso viene assorbito in modo naturale dall’organismo in modo naturale dagli otto ai sedici mesi.

Grazie alla procedura che include l’acido ialuronico è possibile ottenere anche un ingrandimento solamente del glande: dopo l’iniezione, questo aumenterà il suo volume del 15/20%. Si tratta dunque di un trattamento abbastanza vantaggioso e dai risultati notevoli.

Anche se questa procedura non richiede la chirurgia per allungare ed allargare il pene, non significa che sia totalmente priva di rischi: si potrebbero, in alcuni pazienti, presentare alcune reazioni anche abbastanza difficili da gestire.

Un’altra soluzione

La procedura di allargamento ed allungamento del pene tramite iniezioni di acido ialuronico è sicuramente una delle più vantaggiose, in quanto non prevede l’utilizzo della chirurgia e offre un cambiamento notevole delle dimensioni. Il filler di acido ialuronico può anche essere abbinato ad un intervento chirurgico che permette l’allargamento e l’allungamento del pene.

Ovviamente, questo tipo di trattamento deve assolutamente essere approvato da un andrologo professionista: si tratta di un’operazione che viene consigliata solamente in casi abbastanza gravi di pene non conforme alle normali dimensioni. La chirurgia per allungare il pene è abbastanza semplice e può essere anche fatta in semplice day-hospital: prima di operare il paziente, viene applicata una crema anestetica locale.

Dopo che la crema anestetica ha fatto effetto, quindi dopo circa un quarto d’ora o venti minuti, è possibile iniziare con l’operazione. Si tratta di un’operazione che non dura troppo tempo, infatti dopo due ore dall’intervento il paziente può tornare più o meno alle sue normali attività.

In seguito a questa tipologia di trattamento si è riscontrato in moltissimi soggetti un aumento della soddisfazione sessuale, e due terzi dei pazienti hanno confermato anche un miglioramento nel piacere della propria partner.

Ecco le dimensioni medie del pene

Quello delle dimensioni del pene è sicuramente un tema che sta a cuore alla maggior parte degli uomini del mondo: ecco perché numerosi studi sono stati condotti in merito a questo argomento. Tuttavia, questa moltitudine di studi ha anche dimostrato che in realtà pochissimi uomini conoscono in realtà quali sono le reali dimensioni che un pene normale dovrebbe avere.

Per quanto riguarda le dimensioni medie di un pene quando è flaccido, quindi non nel corso dell’erezione, la lunghezza media è di nove centimetri, la circonferenza invece si aggira intorno ai nove centimetri e mezzo. Uno studio italiano ha poi confermato che, quando un pene flaccido viene stirato manualmente, la sua dimensione può aumentare anche di quattro centimetri.

La lunghezza e la circonferenza del pene flaccido solitamente non vengono prese in considerazione in quanto le dimensioni sono importanti solamente nel corso dell’atto sessuale, e quindi quando il pene è in fase di erezione. È da notare anche che la lunghezza del pene flaccido non predice quale è la lunghezza di un pene nel corso dell’erezione: esso può crescere anche di svariati centimetri.

Per quanto riguarda invece le misure di un pene nel corso dell’erezione, in media la lunghezza è di 13,12 centimetri, mentre la circonferenza si aggira intorno agli 11,66 centimetri.

Come operare in modo chirurgico

Dopo aver vagliato le diverse procedure per capire come allungare il pene, è d’obbligo menzionare anche una procedura alla quale moltissimi si rivolgono per aumentare la lunghezza del pene. Questa operazione è abbastanza comune ed anche facile, viene eseguita in day-hospital e fornisce dei risultati veramente impressionanti.

Questa tecnica prevede la realizzazione di un’incisione parziale del legamento sospensore del pene, al fine che i corpi cavernosi scivolino in avanti aumentando la lunghezza del pene di almeno due o tre centimetri. Essendo questa parte del corpo molto variabile, non si può prevedere in modo esatto di quanti centimetri aumenterà il pene dopo l’operazione.

L’ultima opzione alla quale si può fare affidamento per capire come allungare il pene è sicuramente la lipopenoscultura: questa si ottiene iniettando del tessuto adiposo (che si preleva dalla coscia o dall’addome), all’interno del pene. Tale tecnica si può ripetere addirittura più volte e può essere eseguita solamente con l’anestesia locale. Ovviamente è sempre obbligatorio consultare un andrologo specialista prima di procedere.

Virgostill – VR Services SRL Single-member P.IVA IT 02698200991 – Sede Legale in Genova, Via Colombo 6 CAP:16121 – Cap. sociale: 10.000,00€

CarrelloX
Il tuo carrello è vuoto