Come funziona la pompa per l’allungamento del pene

pompa per allungare il pene

Una pompa per l’allungamento del pene è un prodotto ottimo per tutti coloro che vogliono vedere un aumento nelle dimensioni del proprio fallo. Ecco di cosa si tratta e come si usa in questo articolo.

La pompa per l’allungamento del pene è una soluzione alla quale moltissimi uomini si affidano prima di avere un rapporto sessuale con la propria partner. Questo strumento si rivela infatti un validissimo alleato per tutti coloro che, per un motivo o per un altro, non riescono a mantenere la propria erezione a lungo: si tratta di una condizione molto diffusa.

Sono tantissimi gli uomini che, per motivi come l’età oppure la stanchezza, hanno difficoltà a consumare un rapporto sessuale con una donna a causa di erezioni troppo brevi: ovviamente, questo ha delle grandi ripercussioni sulla vita di coppia. Inoltre, i problemi nell’erezione portano anche ad una forte sfiducia in se stessi e nelle proprie capacità: insomma, vanno risolti.

Per fortuna, nel ventunesimo secolo è possibile utilizzare una serie di strumenti diversi che permettono delle erezioni molto più soddisfacenti ed anche durature: grazie a queste soluzioni le erezioni poco durature ed insoddisfacenti saranno solamente un lontano ricordo.

Tra questi strumenti è assolutamente doveroso menzionare le pompe per l’allungamento del pene: esse sono note anche come pompe vacuum. Ci sono poi anche altri strumenti, come gli integratori, mentre altri specialisti consigliano di rivolgersi proprio ad uno psicoterapeuta per risolvere i propri problemi di erezione.

Come funziona

La pompa per l’allungamento del pene, conosciuta in ambito medico anche come pompa peniena, è uno dei più utili strumenti per sviluppare il pene: si tratta di una soluzione che molti uomini adottano per avere erezioni più solide e durature. Il primo prototipo di pompa a vuoto per la disfunzione erettile era già presente sul mercato nel diciannovesimo secolo: questa era già in grado di favorire e mantenere l’erezione.

Oltre a favorire il mantenimento dell’erezione, questa pompa viene utilizzata proprio per l’allungamento del pene, in quanto, dopo il suo utilizzo, il pene risulta più lungo di diversi centimetri. La pompa è composta da un tubo sottovuoto che è collegato ad un meccanismo di pompaggio ed ad un anello di ritenzione.

Essa funziona in questo modo:

  • si posiziona il proprio organo genitale all’interno del tubo e si attiva il meccanismo di pompaggio, al fine di estrarre l’aria dal cilindro, creando un vuoto;
  • quando si pompa l’aria nel tubo, la pressione scende e questo fa affluire il sangue all’interno dei corpi cavernosi del pene;
  • l’uomo è in grado così di raggiungere l’erezione, la quale viene mantenuta facendo scivolare alla radice del pene l’anello di ritenzione.

Grazie a questo strumento si può avere un’erezione di addirittura trenta minuti consecutivi.

Vantaggi e avvertenze

Utilizzare una pompa per allungare il pene piuttosto che delle pillole o degli integratori naturali è sicuramente una scelta molto più naturale per il proprio apparato riproduttivo. Ci sono però anche altri vantaggi oltre a questo: ad esempio, i corpi cavernosi ed i muscoli aumentano di volume quando viene usata la pompa vacuum sul pene.

Inoltre, la pompa si rivela uno strumento ottimo per tutti gli uomini che soffrono di patologie quali il deficit erettile: si tratta di una patologia che purtroppo è comune in tutto il mondo. Tra le controindicazioni legate all’utilizzo di questa pompa è certamente da ricordare la possibile comparsa di lividi, vesciche, emorragie interne ed addirittura danni ai corpi cavernosi.

Questi diversi risvolti sono spesso causati dalla pressione eccessiva che viene esercitata sul pene. Un’altra controindicazione che molti uomini lamentano dopo l’utilizzo della pompa per l’allungamento del pene è sicuramente il dolore durante la minzione e nel corso dell’eiaculazione.

Questo è causato, nella maggior parte dei casi, dalla dimensione troppo piccola dell’anello, che va quindi a stringere sulla zona più bassa del pene. Infine, rarissimi casi hanno riportato anche l’insorgenza della malattia di La Peyronie: si tratta di un disturbo causato da un’anomala guarigione delle ferite che si trovano intorno al pene.

Si viene a formare solitamente una placca fibrosa, non elastica e collagenosa direttamente sulla tunica albuginea, che è la guaina fibrosa che circonda i corpi cavernosi che si trovano all’interno del pene.

A chi è sconsigliata la pompa

La pompa per l’allungamento del pene rientra tra le strategie più sicure che si possono utilizzate per riuscire ad ottenere e soprattutto a mantenere un’erezione per tutto il tempo di un rapporto sessuale. Ovviamente, così come per ogni cosa, ci sono dei soggetti che non possono utilizzare la pompa perché potrebbero avere danni irreversibili.

Tra i soggetti che non possono utilizzare la pompa per l’allungamento del pene a vuoto si menzionano coloro che soffrono di pressione bassa, gli uomini che hanno problemi circolatori del pene e coloro che soffrono di malattie alla prostata.

Dunque, se si soffre di una di queste problematiche inerenti alla salute del proprio pene, si consiglia di prenotare una visita con un andrologo, il quale potrà sicuramente trovare la strada migliore per risolvere tali problematiche.

Disfunzione erettile: cos’è?

Come si è capito, la pompa per l’allungamento del pene è ottima per gli uomini che soffrono di problemi con l’erezione. Uno dei problemi più diffusi tra gli uomini di tutto il mondo è sicuramente la disfunzione erettile: non si tratta di una malattia, ma spesso è un sintomo che rivela la presenza di altre malattie come alterazioni cardiovascolari, diabete, malattie neurologiche e problemi endocrino-metabolici.

Gli uomini che soffrono di disfunzione erettile compiono una grande fatica non solo per riuscire ad ottenere un’erezione del pene, ma anche per riuscire a mantenerla per un tempo sufficiente al rapporto sessuale. Se la disfunzione che colpisce l’uomo ha anche un origine organica, l’uomo può soffrire anche di riduzione delle erezioni spontanee del mattino, che servono a riossigenare il pene.

La disfunzione erettile può colpire sia i giovani che gli adulti, ma generalmente la sua incidenza aumenta una volta che si superano i cinquanta o i sessanta anni di età. Come è facilmente intuibile, si tratta di una malattia che ha un impatto estremamente negativo sulla vita di un uomo, in quanto abbatte la sua autostima e l’umore, causando ovviamente conseguenze sulla vita lavorativa e di coppia.

Cause e sintomi della disfunzione

Sono veramente numerosissime le cause che possono portare a sviluppare la disfunzione erettile: spesso questa è di origine organica, e quindi è causata da alcuni scompensi dell’organismo. Ci sono poi altri casi in cui la disfunzione è causata da altri fattori, come ad esempio lo stress, un periodo negativo, problemi di coppia o problemi lavorativi.

Per quanto riguarda i sintomi della disfunzione erettile, è possibile affermare che il sintomo principale di questa patologia è il fatto che gli uomini che ne soffrono fanno una grandissima fatica per avere un’erezione e soprattutto per riuscire a mantenerla. Nel momento in cui la disfunzione ha un’origine organica, allora si verifica anche un calo in quelle che sono le erezioni spontanee mattutine.

Oltre alla disfunzione erettile, un uomo può anche manifestare altri problemi diversi che interessano la sfera sessuale, come ad esempio l’eiaculazione precoce ed addirittura il calo della libido. Coloro che hanno problemi nell’ottenere un erezione, cercano ovviamente di evitare qualsiasi tipo di rapporto sessuale temendo appunto un insuccesso.

Un integratore Energetico creato con una formula naturale, usato per migliorare le proprie prestazioni da migliaia di uomini per un piacere più intenso e duraturo.

Viroostill – VR Services SRL Single-member P.IVA IT 02698200991 – Sede Legale in Genova, Via Colombo 6 CAP:16121 – Cap. sociale: 10.000,00€

CarrelloX
Il tuo carrello è vuoto