Come masturbarsi (autoerotismo): consigli e segreti

come masturbarsi

L’autoerotismo è da sempre utilizzato per poter conoscere al meglio il proprio corpo ma soprattutto per poter raggiungere l’orgasmo seguendo la propria predisposizioni. Non tutti gli individui però sono in grado, in particolare nei primi approcci, di capire come masturbarsi.

Per sapere come masturbarsi bene è necessario prima di tutto iniziare a conoscere il proprio corpo senza dimenticare che cambia non solo da persona a persona ma anche in base al genere sessuale.

Iniziamo a dare una prima definizione di masturbazione. La masturbazione è l’azione di sollecitazione dei genitali, sia maschili sia femminili, in modo indipendente per ottene del piacere.

L’autoerotismo è proprio finalizzato a compiacere il proprio corpo e per avere una conoscenza intensa di come raggiungere l’orgasmo. Sapere come masturbarsi risulta necessario dunque per poter dare una risposta alla propria libido.

È per molti può essere un gesto quotidiano per altri un modo per assecondare i propri desideri senza necessariamente avere un partner. Secondo la psicoanalisi la masturbazione è una delle fasi più naturali che l’individuo attraversa, in particolare nell’adolescenza quando si iniziano ad avere le prime pulsioni sessuali.

Anche se è una delle pratiche più naturali per i soggetti di ogni genere sessuale, ad oggi rappresenta un grande tabù. Infatti è un argomento che non viene trattato né a livello sociale né con gli adulti di riferimento poiché provoca ancora molto imbarazzo tra gli individui.

Cos’è la masturbazione

L’argomento però masturbazione e di grande discussione invece in ambito scientifico ed educativo. Gli individui non parlo né del perché né del come masturbarsi poiché la società è ancora avvolta da falsi miti, credenze popolari e informazioni negative.

Ma la masturbazione è un gesto del tutto naturale che apporta benefici in tutti gli individui, infatti:

  • promuove un sano e corretto sviluppo sessuale;
  • è un’azione del tutto normale;
  • porta molti benefici per la salute e l’intimità relazionale.

Infatti, la masturbazione, a differenza di quello che per secoli è stato visto come un gesto peccaminoso, in realtà è una delle parti della vita sessuale piacevole e divertente per qualsiasi tipo di genere sessuale. Non ha età, non fa discriminazione di genere ed è indipendente se si ha una relazione o meno.
In pratica masturbarsi è entrare in contatto con il proprio corpo e divertirsi con la propria sessualità. Infatti, un individuo può vivere l’autoerotismo in maniera diversa quando non è in una relazione rispetto a quando invece è presente un partner.

Praticare la masturbazione anche quando si è in coppia non significa necessariamente che la relazione manca di soddisfazione sessuale così come non è una sostituzione al rapporto sessuale di coppia. Infatti, continuare a masturbarsi anche se si ha una relazione sessuale frequente non significa che ci siano necessariamente dei problemi di coppia.

Come masturbarsi

Come detto fino ad ora dunque la masturbazione è una delle azioni più naturali per l’essere umano. Aiuta a conoscere il proprio corpo e a soddisfare i propri desideri sessuali.

Capire come masturbarsi bene è una delle azioni che più coinvolge il lato divertente e piacevole per ogni individuo. Infatti l’autoerotismo può essere effettuato con diverse tecniche e metodi tutte con un solo obiettivo quello di soddisfare il proprio piacere e raggiungere l’orgasmo che si desidera.

Per rispondere alla domanda come masturbarsi bene bisogna partire dalle basi. Infatti, per capire come masturbarsi la prima fase è passa sicuramente attraverso l’uso delle mani che sono il primo “mezzo” che tutti i soggetti hanno a disposizione in una prima fase di conoscenza del proprio corpo. La masturbazione sia per desiderio sia per predisposizione fisica varia in base al tipo di genitali, che siano maschili o femminili.

Poi si possono usare diversi mezzi per soddisfare il proprio desiderio sessuale. Si possono utilizzare sexy toy, oggetti di uso quotidiano, le mani e anche una combinazione di entrambi.
In generale campire come masturbarsi bene aiuta a mantenere alta la soglia del proprio desiderio sessuale e soprattutto in un rapporto di coppia potrebbe addirittura migliorare quella che è la fase di eccitamento iniziale.

Tecniche e tempi

Nel campo della sessualità individuale l’autoerotismo dunque è un atto per il puro piacere sessuale e quindi un atto non riproduttivo. La masturbazione, infatti, gioca un ruolo chiave per il benessere fisico e psichico degli individui.

Masturbarsi infatti consente di rilasciare la tensione sessuale accumulata, di raggiungere picchi di piacere, aumenta la consapevolezza della conoscenza del proprio corpo ma anche quello degli altri. Non a caso, il processo di masturbazione, ed in particolare di coppia, può essere una delle fasi preliminari per poter iniziare a provocare piacere nel proprio partner sollecitando zone erogene con particolare attenzione alla sollecitazione dei genitali.

Ovviamente deve essere un gesto privo di qualsiasi inibizione e soprattutto con l’unico scopo di provocare piacere a sé e negli altri, Infatti ricordiamo che non esistono modi giusti o sbagliati di masturbarsi, esiste solo un’unica regola provocarsi e provocare piacere. La masturbazione di coppia prevede la sollecitazione manuale oppure tramite i giochini sessuali dei genitali del proprio partner.

Spesso, viene utilizzato anche come forma di sesso non penetrativo. questi tipo di rapporto sessuale consente ai due partner di entrare in confidenza con il proprio corpo in relazione all’altro ma soprattutto di poter capire come soddisfare al meglio le esigenze sessuale del proprio partner.

Come avviene la masturbazione femminile

La masturbazione nelle donne inizia nella fase della pubertà e passa attraverso la stimolazione del clitoride, delle labbra, della vulva e della vagina. Può avvenire tramite strofinamento oppure tramite compressione.

Iniziando a stimolare la vagine nel completo, con l’indice o con il dito medio è possibile anche penetrare e sollecitare il famoso punto G passando per il canale vaginale. Non solo le mani per capire come masturbarsi. Infatti, una donna può provocarsi piacere attraversi diverse tecniche:

  • stimolazione delicata del clitoride: questo avviene tramite movimenti di diversa intensità e si può anche tirarlo fuori dalla pelle che lo ricopre, ogni donna deve ascoltare il proprio corpo;
  • movimento a U: questa tecnica consiste nell’usare 4 dita e stimolare l’intera zona oppure fare un movimento ad U seguendo l’area della pelle che sta sotto l’uretra;
  • il classico soffione della doccia. non prevede l’uso delle dita ma del getto d’acqua;
  • premendo il clitoride: si posiziona l’indice e il medio con in mezzo il clitoride e proseguire in base alla proprio preferenza di ritmo;
  • vibratori e sexy toy: una scelta sempre più apprezzata dal mondo femminile che ne utilizzano 1 – 2 per soddisfare il proprio desiderio.

Come avviene la masturbazione maschile

La masturbazione maschile a differenza di quella femminile è una pratica che prevede il più delle volte il semplice accarezzarsi e strofinare l’asta fino al raggiungimento dell’orgasmo. Ma ci sono dei piccoli segreti per ampliare il godimento come il massaggio prostatico oppure la penetrazione anale, di cui l’ultima però è ancora avvolta da tabù.

La fase preliminare della pasurbazione maschile prevede la sollecitazione dei propri genitali partendo da sollecitare attraverso i jeans. Nella fase successiva invece per aumentare l’inturgidimento è possibile sollecitare le proprie zone erogene come il collo, i capezzoli e l’inguine.

Dopodiché si passa alla fase di strofinamento del pene in fase di erezione fino al raggiungimento dell’orgasmo. Ci sono anche alcune tecniche per aumentare il piacere come ad esempio quella di fermarsi quando si sta per eiaculare. Inoltre per gli amanti del piacere esiste poi l’uso di sexy toy, massaggio prostatico e penetrazione anale.

Alla luce di quanto detto fino ad ora dunque masturbarsi è una delle azioni più naturali per ogni individuo e porta con sé molteplici benefici. Infatti, capire come asturbarsi bene aiutatera a capire il proprio corpo, allentare la tensione sessuale, capire le proprie esigenze sessuali, soddisfare al meglio il proprio partner, migliorare l’erezione, aumento della lubrificazione.

A livello di salute in generale invece: allevia il dolore mestruale, riduce lo stress, rilassa i muscoli, migliora l’umore, favorisce la fase dell’addormentamento.

Un integratore Energetico creato con una formula naturale, usato per migliorare le proprie prestazioni da migliaia di uomini per un piacere più intenso e duraturo.

Viroostill – VR Services SRL Single-member P.IVA IT 02698200991 – Sede Legale in Genova, Via Colombo 6 CAP:16121 – Cap. sociale: 10.000,00€

CarrelloX
Il tuo carrello è vuoto