Esercizi per allungare e ingrossare il pene

esercizi fisici per allungare il pene

Gli esercizi per allungare il pene sono una pratica alla quale moltissimi uomini si affidano per migliorare le dimensioni del proprio organo genitale: si tratta di una delle opzioni alle quali ci si può affidare per migliorare la propria vita sessuale. Ovviamente, gli esercizi per far allungare il pene non permettono una cambiamento che duri per tutta la vita: si tratta di tattiche che migliorano la condizione del momento.

Quella delle dimensioni del pene è sicuramente una tematica importante per moltissimi uomini: la lunghezza e la circonferenza del fallo sono da sempre collegate a valori come la virilità ed anche il coraggio. In moltissime culture antiche si credeva che le dimensioni del pene andassero ad influire anche la fertilità e la forza di un uomo: ovviamente si tratta di credenze ormai smentite da tempo.

Un gran numero di sondaggi si è interessato anche di scoprire quali sono le misure più comuni tra gli uomini: tuttavia, questi sondaggi hanno anche mostrato che c’è moltissima ignoranza tra gli uomini riguardo quali sono le naturali dimensioni di un organo riproduttivo maschile. Ecco perché lo scopo di questa guida è quello di illustrare quali sono i migliori esercizi per allungare il pene, analizzando però anche diverse alternative più durature.

Come fare

Quello che moltissime persone ignorano, quando si parla della zona genitale maschile, è che il pene è in realtà composto per la maggior parte da tessuto muscolare: quindi, così come gli altri muscoli del corpo, anche il pene può essere allenato per diventare molto più grande di quello che è normalmente. Esistono quindi degli esercizi per allungare il pene senza dover ricorrere alla chirurgia estetica oppure a prodotti come integratori oppure ormoni artificiali.

Ovviamente gli esercizi che servono per allungare il pene non rappresentano una soluzione definitiva a quelle che sono le dimensioni esigue del proprio fallo: questi esercizi forniscono piuttosto un ingrandimento momentaneo. Dunque, passate alcune ore dalla pratica di questi esercizi, le dimensioni del proprio organo riproduttivo ritorneranno normali.

Si consiglia quindi di praticare questa tipologia di esercizi specialmente prima di avere degli incontri sessuali, in modo da avere una performance molto più soddisfacente per se stessi ma anche per il proprio partner. Invece, per quanto riguarda dei peni con dimensioni estremamente piccole, si rientra nel patologico e quindi risulta necessario procedere con un’operazione dal carattere definitivo.

Migliori esercizi fisici per allungare il pene

Anche se sono in molti a sostenere che gli esercizi fisici per allungare il pene rappresentino una soluzione definitiva per le dimensioni del proprio pene, si tratta di una bugia: questi esercizi aiutano sicuramente a migliorare la situazione al momento. Per avere un ingrandimento definitivo del pene bisogna affidarsi ad altri tipi di trattamenti, come la chirurgia.

Gli esercizi per allungare il pene si compongono di diverse fasi:

  1. Innanzitutto, è necessario lubrificare il proprio pene prima dell’allenamento: si consiglia di utilizzare in questo caso la vaselina oppure i gel per bambini;
  2. successivamente, è necessario massaggiare il pene in modo da renderlo leggermente eretto. L’importante è che non sia flaccido;
  3. la terza mossa consiste nel posizionare la mano alla base del pene circondandola con l’indice ed il pollice;
  4. in seguito, bisogna muovere la mano verso l’alto, fino ad arrivare quasi al glande;
  5. dopo, bisogna portare la mano verso il basso, dunque alla base del pene.

Si consiglia di ripetere questa procedura almeno una volta al giorno per un tempo che va dai dieci ai quindici minuti. Per vedere i miglioramenti, basterà misurare il pene prima e dopo degli esercizi.

Alternative agli esercizi

Voler migliorare le dimensioni del proprio pene è un desiderio abbastanza comune e del quale non bisogna assolutamente vergognarsi: tuttavia, è necessario conoscere bene quali sono le diverse opzioni a propria disposizione. Per questa ragione, prima di procedere con qualsiasi pratica, si consiglia di confrontarsi con un andrologo specialista che potrà fornire maggiori informazioni e consigli.

Coloro che desiderano vedere un ingrandimento delle dimensioni del proprio pene ma non sono pronti a sottoporsi ad un intervento chirurgico, possono utilizzare il filler: si tratta di una tecnica molto diffusa negli ultimi anni. Generalmente, il filler viene preparato con l’acido ialuronico cross linkato: questa sostanza viene iniettata localmente dopo che il pene è stato anestetizzato.

Anche in questo caso si parla di un trattamento per nulla definitivo, perché il prodotto che viene iniettato è assorbito da parte dell’organismo nel corso di un periodo che va dagli otto ai sei mesi. L’acido può essere usato anche per ingrandire il glande: in questo caso si può avere un aumento addirittura del 20% delle dimensioni. Le iniezioni di acido ialuronico cross linkato possono essere abbinate addirittura alla chirurgia plastica per avere un risultato impeccabile.

Allargamento del pene

Una soluzione che molti adottano per migliorare la propria vita sessuale è quella dell’allargamento del pene: si tratta di una svolta che rende i rapporti sessuali molto più intensi per la controparte femminile. Questo è causato dal fatto che un pene più grosso si attacca meglio alle pareti della vagina: ovviamente, vi è una maggiore sensazione di contatto e quindi un orgasmo molto più intenso.

L’allargamento del pene è ottimo anche per trattare i casi di eiaculazione precoce, specialmente in casi non curabili tramite l’utilizzo di farmaci. L’acido ialuronico permette di creare una vera e propria barriera tra l’esterno del pene e le terminazioni sensitive nervose, abbassando così la troppa sensibilità del glande.

L’allargamento del pene si può effettuare solamente quando approvato da un andrologo specialista: questa tecnica è effettuata in regime ambulatoriale e anche in day-hospital. Ovviamente, prima di procedere viene applicata sul pene una crema anestetica, e dopo 15 o venti minuti si inizia con il trattamento vero e proprio.

Già dopo due ore dall’intervento il paziente può riprendere la sua vita normale: in seguito al trattamento si è notato un aumento nel periodo di latenza eiaculatoria. Inoltre, molti che si sono sottoposti a questo intervento hanno confermato un aumento sia nel proprio piacere che in quello della propria partner.

Chirurgia o esercizi

Si è visto che per allungare il pene è possibile ricorrere sia al filler che agli esercizi fisici: si tratta ovviamente di due soluzioni che non sono permanenti. Gli esercizi possono essere effettuati anche ogni giorno, ma la loro efficacia non è documentata dal punto di vista scientifico; il filler invece può durare addirittura più di un anno.

Coloro che invece vogliono dei risultati davvero visibili e duraturi devono necessariamente affidarsi ad un intervento chirurgico. Generalmente, l’operazione per ingrandire il pene viene effettuata tramite l’incisione del legamento sospensore del pene: in questo modo, i corpi cavernosi avanzano, causando un allungamento del fallo.

Con questa procedura è possibile addirittura guadagnare due o tre centimetri di lunghezza: ovviamente, è impossibile prevedere con certezza di quanto si allungherà il pene dato che la dimensione del legamento può variare in modo notevole. L’ultima soluzione alla quale ci si può affidare per migliorare le proprie dimensioni è la lipopenoscultura: questa viene realizzata tramite l’inserimento di tessuto adiposo all’interno del pene.

Il tessuto viene generalmente prelevato dall’interno coscia oppure dall’addome, e l’intera operazione può essere ripetuta anche più volte. Si ricorda infine che prima di procedere con qualsiasi trattamento è necessario confrontarsi con il proprio andrologo, il quale potrà fornire la migliore soluzione.

Un integratore Energetico creato con una formula naturale, usato per migliorare le proprie prestazioni da migliaia di uomini per un piacere più intenso e duraturo.

Viroostill – VR Services SRL Single-member P.IVA IT 02698200991 – Sede Legale in Genova, Via Colombo 6 CAP:16121 – Cap. sociale: 10.000,00€

CarrelloX
Il tuo carrello è vuoto