Fantasie sessuali erotiche e perversioni: ecco le principali

fantasie erotiche femminili

Diversamente da ciò che si pensa, le fantasie erotiche possono migliorare notevolmente il rapporto sessuale e il rapporto di coppia. Questa tipologia di fantasie è presente in ognuno di voi e, ovviamente, varia da persona in persona.

Si ricorre alle fantasie sessuali non solo durante il sesso, ma anche durante la masturbazione, e sono in grado di dare forti boost energetici sia durante la propria intimità sia durante quella condivisa. Le fantasie erotiche non sono più fonte di imbarazzo, anzi, nell’epoca moderna è possibile viverle in totale tranquillità, a patto che tali fantasie non nuocciano fisicamente o mentalmente a nessun altro.

Cosa sono le fantasie erotiche

Per fantasie erotiche si intendono tutte le fantasie sessuali e le tipologie di pensieri che possono causare un’eccitazione e che possono quindi migliorare l’erotismo di coppia. È possibile ricorrere alle fantasie sessuali non solo durante il rapporto di coppia, ma sono utili anche durante la masturbazione, rendendo l’esperienza unica ed appagante.

Le fantasie erotiche sono solitamente generate da una parte del cervello che controlla anche gli impulsi sessuali. Questi pensieri possono essere distinti in due categorie: desideri consci, ovvero quando l’individuo sa perfettamente cosa lo eccita e il motivo di tale eccitazione, oppure desideri inconsci, ovvero quando l’individuo prova una pulsione, ma non è in grado di identificarla.

In ogni caso, ogni fantasia erotica è semplicemente il frutto dell’immaginazione dell’individuo, che viene agisce in risposta agli stimoli sessuali. Le fantasie erotiche quindi, sono assolutamente normali e non devono essere fonte di alcuna vergogna oppure imbarazzo, in quanto sono la dimostrazione che l’individuo gode di una perfetta salute mentale e fisica.

Molto tempo fa, alcune fantasie erotiche non erano viste di buon occhio e considerate addirittura perversioni sessuali. Quel periodo storico risulta essere ben lontano dal pensiero moderno, che riconosce ed accetta tutte le possibili fantasie erotiche. Le fantasie erotiche adesso, infatti, possono essere vissute con estrema tranquillità e normalità, in quanto si è ben lontani dai periodi di scandalo e pudore sessuale.

Qual è la fantasia erotica più diffusa

Secondo alcuni report effettuati, esiste una fantasia erotica che viene desiderata, e spesso anche sperimentata, nelle coppie almeno una volta nella vita. Si tratta di una fantasia erotica la cui origine viene attribuita addirittura agli antichi egizi.

Questa popolazione antica, infatti, aveva l’abitudine di produrre artigianalmente preservativi in pelle d’agnello dal puro scopo estetico, che spesso ritraevano scene sessuali. La più rappresentata sembra essere quella del ménage a Trois, ovvero il rapporto a tre.

La scenetta è stata spesso usata anche in rappresentazioni erotiche dell’epoca medioevale, ma ancora prima anche dai romani e dai greci. Il rapporto a tre, infatti, risulta essere la fantasia erotica attualmente più diffusa. Questa tipologia di fantasia erotica è ben diversa da quella riguardante lo scambio di coppia, in quanto prevede semplicemente la partecipazione di una terza persona, e che quindi non prevede la messa da parte di nessuno dei due partner.

Informazioni importanti

Nella vita sessuale, è importante che le coppie sperimentano diverse fantasie erotiche, sia per aumentare il livello di intimità e di fiducia sia per non cadere nella monotonia della vita sessuale. Sentirsi liberi di sperimentare sotto le lenzuola risulta essere importantissimo sia per la coppia sia per la propria persona, in quanto l’appagamento sessuale si ripercuote direttamente anche sulla sfera lavorativa e sociale della persona.

Secondo diversi report, esistono diverse fantasie erotiche, comuni all’uomo e alla donna, che devono essere provate per aumentare l’intimità e il senso di unione della coppia. Prima fra tutte risultano esserci i ruoli di sottomissione e dominazione: questa particolare fantasia erotica presenta due ruoli che possono essere scambiati anche durante la sessione.

I due ruoli sono il dominatore, che prende il nome di master o mistress a seconda di chi sceglie di interpretarlo, e il sottomesso, ovvero lo slave. Durante questa sessione di gioco, i partner decidono che ruolo interpretare e, insieme, decidono le regole del gioco, valutando prima di iniziare, i limiti.

Può succedere che, preso dall’esaltazione, uno dei due partner scelga o obblighi l’altro partner a fare qualcosa che non lo fa sentire a suo agio, rovinando l’atmosfera creatasi. Per questo motivo, è utile creare una parola chiave da utilizzare all’occorrenza, pronunciando nel caso in cui il gioco dovesse spingersi oltre.

Un’altra fantasia erotica particolarmente in voga consiste nel guardare il proprio partner compiere atti sessuali con un’altra persona. Secondo alcune fonti, osservare il proprio partner essere toccato da qualcun altro dovrebbe riaccendere il desiderio, e non la gelosia, di possederlo, come è solito accadere agli inizi della frequentazione.

Le fantasie erotiche femminili e maschili

Le fantasie erotiche femminili e le fantasie erotiche maschili presentano piccole differenze fra di loro, o almeno secondo i report effettuati da diversi giornalisti particolarmente interessati alla vicenda.

Secondo i report effettuati, è possibile differenziare le fantasie erotiche femminili da quelle maschili semplicemente tenendo in considerazione alcune osservazioni: l’erotismo maschile sembra essere stimolato da pensieri legati principalmente alle prestazioni sessuali, ad esempio i giochi legati al sesso orale, il desiderio dei rapporti tramite sesso anale e l’immaginazione di posizioni sessuali specifiche.

Le fantasie erotiche maschili prevedono anche sogni di sesso più spinti come lo scambio di coppia, episodi di sado-maso o atti di voyeurismo. Altre fantasie erotiche molto comuni fra gli uomini comprendono episodi di feticismo, legati principalmente alle scarpe femminili, solitamente con tacco molto alto.

Anche i rapporti sessuali che comprendono più persone, ovvero le orge, solitamente composti solamente da individui di sesso femminile, risulta essere una fantasia erotica molto comune negli uomini. Le fantasie erotiche femminili, invece, presentano punti in comune con le fantasie maschili, ma con qualche differenza.

Secondo i report, le fantasie erotiche delle donne riguardano l’utilizzo di oggetti non convenzionali, quindi non sex toys ma piuttosto ortaggi, verdure e alcuni strumenti di alcuni mestieri.

Un’altra fantasia erotica particolarmente ricorrente nelle donne risulta essere quella di avere rapporti sessuali in posti affollati e pubblici come ascensori, tram e bus, ma anche in zone aperte come il centro commerciale, le spiagge poco affollate e, addirittura, in mezzo al traffico. Molte fantasie erotiche femminili, quindi, sembrano essere legate all’eccitazione sessuale dovute all’essere possibilmente scoperte “in flagrante”.

Sono molto diffuse tra le donne

Come abbiamo visto, una delle fantasie erotiche più diffuse riguarda il sesso a tre. Ma qual è l’incidenza di questa fantasia erotica? Secondo alcune indagini, sembra che il sesso a tre che abbia come protagonisti due donne ed un uomo sia più diffuso di quello che prevede la presenza di due uomini ed una sola donna.

Questo perché pare che le donne, eterosessuali e bisessuali, siano più aperte a condividere questa fantasia erotica con una donna piuttosto che con un uomo. Questo vale ovviamente anche per gli uomini eterosessuali, che vivrebbero la fantasia erotica del sesso a tre con un altro uomo come semplice competizione piuttosto che divertimento.

Le fantasie erotiche che prevedono più donne, quindi, sembrano essere più richieste e praticate, in quanto la donna sembra essere più propensa a condividere determinate situazioni e fantasie, compreso il proprio partner, con un’altra donna.

Differenza tra fantasia e perversione sessuale

La differenza tra fantasia erotica e perversione sessuale non sembra ben compresa da ogni individuo, considerando che per la maggior parte della popolazione essi sembrano essere concepiti come sinonimi. La fantasia erotica, diversamente dalla perversione sessuale, è principalmente legata all’immaginazione di una determinata situazione a sfondo sessuale, quindi strettamente legata al pensiero che possa accadere, ma non alla messa in proprio.

Le persone che invece manifestano perversioni sessuali, invece, spesso non riescono ad avere rapporti sessuali che non prevedono la messa in pratica dell’impulso sessuale, e che quindi fatichino addirittura a raggiungere l’orgasmo se non dedicandosi completamente alla messa in pratica della perversione sessuale.

Per queste persone, quindi, non basta immaginare di compiere un determinato atto sessuale, ma devono assolutamente metterlo in pratica per poter ottenere soddisfazione e appagamento sessuale.

Virgostill – VR Services SRL Single-member P.IVA IT 02698200991 – Sede Legale in Genova, Via Colombo 6 CAP:16121 – Cap. sociale: 10.000,00€

CarrelloX
Il tuo carrello è vuoto