numeri erotici

I numeri erotici sono comparsi all’inizio degli anni 80′ insieme alle linee telefoniche. Avere una linea telefonica attiva, era molto importante in ogni casa.

Tutte le famiglie, infatti, avevano una linea fissa, in quanto era l’unico modo per tenersi in contatto con amici, familiari e parenti.

Insieme alla nascita di quest’ultime, sono iniziate a comparire le linee telefoniche dedicate all’eros. I numeri erotici sono dei centralini che le persone, principalmente gli uomini, possono contattare per dedicarsi ai piaceri delle telefonate hot.

Dall’altra parte del telefono ci sono donne, dalle voci seducenti, che si prestano a rispondere, in modo erotico, alle domande fatte dagli uomini.

Queste, vengono fatte con l’intento di provocare eccitazione sessuale. Si tratta, in poche parole, del diretto antenato del “sexting”. Per sexting, si intende la pratica di inviarsi messaggi erotici per telefono o internet.

Con l’avvento dei social network, questa forma di erotismo, ovviamente, è letteralmente esplosa.

Ovviamente, la differenza sostanziale sta nel fatto che fare sexting è gratis. Inoltre, oggi esistono molti più modi per fomentare una discussione erotica. Ne sono un esempio l’invio di foto o video provocanti, oltre che i messaggi di testo.

Tuttavia, i numeri erotici hanno avuto un successo clamoroso a partire dagli anni 80′, fino alla fine dei 90′.

Cosa sono i numeri erotici

Si tratta di un servizio di centralino consultabile in qualsiasi momento della giornata. È un servizio disponibile, molto spesso, 24 ore al giorno. Ovviamente, si tratta di telefonate a pagamento.

Solitamente, le persone che utilizzano questa tipologia di servizio preferiscono farlo di sera, o di notte. Questo, soprattutto dopo una giornata molto stressante o per avere più privacy e intimità.

All’inizio, i numeri erotici erano comunemente chiamati “Party Line”, ovvero linee di festa.

In Italia, infatti, i numeri erotici erano conosciuti con questo nome, ed erano anche piuttosto pubblicizzati nei programmi televisivi e su diversi giornali e quotidiani.

Ovviamente, essendo il nostro un Paese molto religioso, i servizi come questi venivano e vengono sponsorizzati su giornali e reti minori. Molto spesso, anzi quasi sempre, si tratta di enti privati.

Contattando questi centralini è possibile parlare a telefono con diverse tipologie di persone. In questo i centralini stessi sono sempre stati avanti, dividendo le donne in diverse categorie.

Queste, sono praticamente le stesse che puoi trovare su qualsiasi sito porno moderno.

Le più richieste, all’epoca, riguardavano l’interazione con persone trans, mistress e uomini gay. Queste linee erotiche erano messe a disposizione per intrattenere la clientela, soddisfando le loro richieste, solitamente verbali, di qualsiasi genere esse fossero.

Le linee erotiche sono ancora disponibili e molto frequentate. Tutto ciò, nonostante l’avvento di Internet e della diffusione di diversi canali di intrattenimento per adulti.

Ad esempio, i siti online dove poter guardare in diretta ragazze, ragazzi e tipologie di persone di ogni genere che intrattengono gli spettatori.

Al giorno d’oggi, non è difficile trovare piattaforme dove le persone, tramite webcam, si mostrano nude o svolgono volontariamente atti sessuali in diretta.

Quando sono nati i numeri erotici

I numeri erotici, almeno in Italia, sono comparsi agli inizi degli anni 80′. Nonostante ciò, hanno avuto la loro massima diffusione e utilizzo solo agli inizi degli anni 90′, grazie anche all’enorme impatto culturale.

Ne sono un esempio le pubblicità, ma anche le parodie fatte all’interno di film e spettacoli televisivi.

L’uso di queste linee erotiche, infatti, era malvisto a causa della situazione politica e culturale dell’epoca. Le persone che utilizzavano i servizi messi a disposizione dalle linee erotiche, se ne vergognano profondamente.

Inoltre, tendevano anche a non parlarne con amici o parenti e a nascondersi. In pratica, un meccanismo molto simile a quello di una dipendenza.

Solo negli anni 90, quindi, chiamare i numeri erotici per dare sfogo alle proprie pulsioni sessuali fu considerato normale e consigliabile.

Alla nascita dei centralini erotici, a essi erano dedicati due prefissi, ovvero il 144 e il 166. Con il tempo, entrambi i prefissi furono sostituiti con quello che viene utilizzato ancora oggi, ovvero il numero 899.

Insieme al cambiamento del prefisso, avvenuto nel 2009, anche le tariffe riguardanti l’utilizzo dei servizi forniti dai numeri erotici cambiarono.

Furono, infatti, inserite altre tipologie di categorie. Quando furono creati i numeri erotici, le operatrici che rispondevano ai centralini erano principalmente giovani donne o studentesse.

In seguito, ovvero nel 2009, furono inserite anche altre diverse figure, come ad esempio donne trans, uomini gay e mistress.

Perché è interessante telefonare a un numero erotico?

La domanda che ha sempre accompagnato la comparsa dei numeri erotici è sempre stata la stessa.

Perché un uomo dovrebbe essere interessato a chiamare o utilizzare un numero erotico? La risposta non è semplice, in quanto entrano in gioco diversi fattori.

Le persone che contattano e utilizzano i numeri erotici sono, infatti, molto diverse fra loro e inserirle tutte in una sola categoria è difficile, ma anche sbagliato.

Questi soggetti, così diversi fra di loro, non risultano nemmeno avere un unico interesse comune. Non sono sempre interessate o non cercano, infatti, soltanto storie erotiche, masturbazione o piacere sessuale.

Diversi studi scientifici, hanno svelato che molti utenti assidui dei numeri erotici sentano solo il bisogno di rilassarsi o di sfogarsi dopo una lunga giornata di lavoro.

Molte persone sottoposte a questi studi e ricerche, hanno confermato che il loro bisogno primario, che ricercano tramite l’utilizzo dei numeri erotici, sia la semplice compagnia.

Gli operatori migliori che rispondono al centralino erotico sono molto gentili e disponibili, capaci di ascoltare e comprendere i bisogni altrui.

Altri individui, invece, soffrono di perversioni sessuali e feticismi particolari che non riescono a condividere col proprio partner a causa della vergogna provata. Vi pongono rimedio, decidendo di chiamare un numero erotico.

Le persone che lavorano presso questi centralini, infatti, ispirano molta fiducia. Queste lavorano in modo da poter garantire al proprio cliente massima discrezione e comprensione.

I costi dell’intrattenimento per adulti

Come abbiamo detto, nel 2009 tutti i numeri dell’intrattenimento per adulti sono stati trasformati in centralini a basso costo. L’abbassamento dei prezzi di questi centralini è dovuto a un abbassamento di richieste e telefonate avvenuto nel 2008.

I numeri erotici, sono una tipologia di servizio aperto e disponibile a tutti, a prescindere dalla classe sociale e dalle perversioni sessuali. Abbassare il prezzo,  ha aumentato la richiesta e la partecipazione alle telefonate cosiddette hot.

Tutto ciò ha giovato sia alle aziende che si sono dedicate alla creazione di queste linee, sia alla popolazione che le utilizza.

Le conversazioni sensuali, risultano essere tutte a basso costo. Il motivo principale è legato a incentivare le persone a usarli, sia dal punto di vista di guadagno sia dal punto di vista mentale.

Gli studi hanno dimostrato che utilizzando i numeri erotici, le persone tendono a essere più rilassate e a soffrire meno per i pensieri legati alle proprie pulsioni sessuali.

Molti individui, infatti, diventano frustrati quando non possono sfogare determinate sensazioni che provano. L’utilizzo dei centralini erotici, può fare molto bene alle persone che non riescono a sfogare con i propri partner questi desideri.

Esse, infatti, non riescono nemmeno a parlarne apertamente.

Le perversioni, infatti, non sono sempre ben viste. Purtroppo, il sesso viene visto come scabroso o come motivo di vergogna. Questo può capitare per qualsiasi atto o piacere sessuale che non riguardi il sesso convenzionale.

Le persone che usano linee erotiche a basso costo possono avere perversioni molto particolari, ma comunque innocue. Ad esempio possono avere un0attrazione verso i transessuali o le mistress. Tutto questo, però, senza sentire il bisogno di esplorare queste sensazioni andando oltre al sesso telefonico con centralinisti sconosciuti.

Metodi moderni: OnlyFans

Al giorno d’oggi, sembra strano parlare ancora di sesso al telefono, numero porno e chiamate erotiche. Questo perché, come detto, sono nati tantissimi servizi che permettono a uomini e donne di evitare questi metodi.

Uno su tutti, è inutile nasconderlo, è OnlyFans. Questo è un vero social network, che ti mette in contatto con vere donne. Funziona in un modo, però, molto diverso dai numeri erotici.

OnlyFans è come un Instagram, con la sola differenza che per vedere i contenuti di una modella, che può essere anche una donna matura o un uomo, dovrai pagare un abbonamento.

Il creator, che sia donna o uomo, può scegliere in base alla propria strategia, tutto. Dal prezzo dell’abbonamento, al tipo di contenuti da mettere a disposizione, al tipo di servizi.

Infatti, molti creator sono soliti offrire dei contenuti speciali a pagamento. In questo senso, una volta che ti sarai abbonato al canale, potrai, per un mese, guardare tutti i contenuti speciali del modello o della modella.

Questa piattaforma ha dato, inoltre, la possibilità a molte ragazzi e ragazzi di guadagnare onestamente senza entrare in ambienti pericolosi.

Ricorda di avere sempre rispetto e di non effettuare, neanche per errore, uno screenshoot alle foto o ai video. Infatti, questa è la regola numero 1 di OnlyFans!

Puoi abbonarti semplicemente usando la tua carta di credito sul sito che è tra i più sicuri del web.

La diffusione moderna delle linee per stimolare l’erotismo

Secondo diversi report, il settore dei numeri erotici risulta non aver mai dovuto affrontare crisi. Nonostante le nuove tecnologie, infatti, sono molte le persone che continuano a dedicarsi all’utilizzo delle linee telefoniche erotiche. Soprattutto perché l’utilizzo di questi centralini, non comporta alcun rischio per la loro privacy.

Diversamente, la scelta di utilizzare altri mezzi, come giochi erotici per provare piacere sessuale o la frequentazione di siti streaming porno, può essere molto rischiosa. Questo perché  i pagamenti online non sempre sono totalmente sicuri.

Le linee telefoniche erotiche, invece, prevedono addebiti direttamente in bolletta o scalati dal proprio credito residuo. In questo modo non possono nuocere in alcun modo alla persona che sceglie di telefonare.

Mentre sei in linea od online, perché non provare anche un gel stimolante?.