bodystocking

Tra gli articoli di abbigliamento sexy più in voga che negli ultimi anni hanno spopolato ci sono i sexy bodystocking. Si tratta di un particolare tipo di body integrale, che ricorda quasi una calza che copre le gambe e il busto.

Sono molti i modelli disponibili in commercio e alcuni di essi coprono anche le maniche.

Il bodystocking è un indumento sexy che si trova sempre più spesso nell’armadio delle donne e consiste, come già detto, in un total body trasparente molto sensuale.

La sua caratteristica principale è che avvolge il corpo femminile in una presa slim fit.

In generale, viene realizzato in tessuto elastico, molto simile a quello dei collant e ha un forte potere erotico. Questo capo è anche molto versatile e si può indossare in tanti contesti differenti, non solo quello della camera da letto. Tanto dipende da come lo si indossa.

Si possono realizzare infiniti outfit con questo body collant, ma si può indossare anche da solo durante una serata piccante con il proprio partner.

Questa lingerie viene prodotta per lo più in un materiale elastico, con inserti in pizzo o a rete. Sono presenti in commercio vari modelli che hanno diverse intensità di trasparenza e gradi di opacità.

Questo body permette di realizzare, in base alla copertura, degli outfit anche al di fuori della camera da letto. Può essere utilizzato durante il giorno come sotto giacca, per un outfit office o di sera con una gonna per una cena romantica.

Sexy bodystocking: perché indossarlo

Il bodystocking è l’ultima frontiera dell’abbigliamento intimo femminile. Un mix tra un collant e un body. In effetti, ricorda proprio una calza a tutina e nasce come intimo sexy femminile da indossare per eccitare e stimolare i propri partner.

Molti uomini sono affascinati da questo tipo di capo, non solo perché lo trovano irresistibile, ma perché gioca molto sul vedo non vedo. E si sa, gli uomini si eccitano molto da tutte quelle serie di indumenti e di oggetti erotici che danno libero sfogo alla loro immaginazione.

Dunque, questo nuovo capo della seduzione ha quel tocco di eccitazione extra. Mostrare scorci di pelle lo rende davvero seducente. La vestibilità fit, inoltre, mette in evidenza tutti i punti giusti del corpo femminile. Questo fa aumentare molto l’eccitamento sessuale.

Indossare un bodystocking a rete da solo durante un appuntamento hot, ha un potere erotico molto alto. Magari da abbinare a un bel tacco 10! Ma questo nuovo intimo a tutina si presta a tanti e diversi scenari seducenti.

Uno dei metodi in cui viene più utilizzato, è indossato da solo o accompagnato con un kimono di seta, per aumentare l’eros alla sola vista.

Come già detto in precedenza, però, questo abbigliamento intimo aderente si può indossare anche con gli abiti da lavoro.

Magari, per far accendere di più l’eccitazione del proprio partner, si potrebbe concedere uno striptease. E poi, per far diventare ancora più interessante la situazione, si potrebbe aggiungere come accessorio un gel stimolante.

Le tipologie di bodystockings

I bodystocking, dunque, sono un indumento intimo che fascia quasi tutto il corpo. Il busto, le braccia e le gambe, vengono coperti come una seconda pelle.

Questi body hanno delle somiglianze con i classici collant, con la sola differenza che questi coprono la maggior parte del corpo. Potrebbe, quindi, essere associato a un unitards, una tutina molto simile che tuttavia viene indossata come se fosse un vero e proprio vestito.

I bodystocking sono stati, invece, pensati come capo d’abbigliamento intimo, o comunque come lingerie. Non devono essere confusi con dei capi da indossare per fare altro, anche se sono tante le donne lo utilizzano anche per uscire.

La lingerie in pizzo è realizzata per essere molto rivelatrice, soprattutto per la vestibilità molto aderente. I diversi modelli di bodystocking attualmente in commercio sono:

Una tutina intima velata, mette in evidenza le parti del corpo che naturalmente sarebbero coperte dai classici indumenti giornalieri.

Una opaca, invece, risulta essere un po’ più casta, ma riesce comunque a essere un ottimo stimolo per l’immaginazione. Questo perché abbraccia le curve naturali del corpo femminile.

Bodystocking sexy integrato agli outfit giornalieri

Indossare un bodystocking, al di fuori di situazioni intime, è un buon modo di esaltare la sensualità femminile anche nella vita di tutti i giorni.

Portare la lingerie al di fuori della camera da letto, va tuttavia fatto con furbizia. Se si sanno creare outfit con l’abbigliamento sexy, si può passare facilmente da un outfit office a un aperitivo serale.

Il primo consiglio, è quello di scegliere dei bodystocking con apertura sul cavallo o comunque con reggicalze. Questo faciliterà l’uso del bagno

Se deve essere indossato di giorno, è meglio preferire un bodystocking poco trasparente e più coprente rispetto a quello indossato in camera da letto. Sarà, inoltre, una valida soluzione anche da indossare con una gonna.

La scelta di indossare questo abbigliamento intimo sensuale con reggicalze, darà l’impressione di indossare un intimo tradizionale e sexy.

Il body con motivo a rete più apprezzato resta comunque quello di colore nero, anche se il bianco e il rosso possono fare la differenza se si vuole dare un effetto di contrasto.

Si può giocare con trame e tessuti sovrapposti con differenti tonalità.

Per gli outfit serali, si possono realizzare delle combinazioni meno caste, soprattutto se si va a fare serata in discoteca. Qui anche l’uso di un bodystocking un po’ più piccante è consentito.

Se, invece, l’obiettivo è far esplodere la femminilità,  via libera a gonne di jeans e stivaloni con un tocco sexy grazie ai bodystocking in pizzo o a rete.

Anche gli outfit sono un modo per avviare un gioco erotico e stuzzicare il partner!

Il design dei bodystockings sexy

I bodystocking sono dei veri e propri capi unici. Per la loro struttura è molto difficile trovarne due uguali.

Molte case di produzione incentivano i clienti ad acquistare i prodotti che meglio esaltano le caratteristiche corporee. Si possono trovare diversi modelli, da quelli a rete a maglia larga, che esaltano i seni, a quelli a maglie strette per slanciare la figura.

Qualsiasi modello si prenda in considerazione, al giorno d’oggi, questo body risulta essere uno dei capi di intimo femminile sexy più apprezzati sia dagli uomini che dalle donne.

Molti uomini sono influenzati ed eccitati dall’intimo femminile. Infatti, come è ben noto, l’uomo si eccita soprattutto attraverso la vista e non solo. La maggior parte di loro trova che la biancheria intima femminile sia proprio irresistibile.

È stato, addirittura, condotto uno studio qualche anno fa sulle preferenze degli uomini.

La ricerca condotta su 856 uomini, di età compresa tra i 25 e i 55 anni, ha rilevato che circa l’85% di loro adora l’intimo femminile nero e ancor di più se è accompagnato da reggicalze e slip di seta.

Il sondaggio ha inoltre evidenziato come 1 uomo su 3 sia attratto dal pizzo e dai reggiseni sexy mentre solo il 16% si dichiara assolutamente immune al fascino dell’intimo femminile.

Il nero è quindi il colore più amato da vedere indossato. Perciò vestire un completino intimo nero in pizzo fa sicuramente impazzire molti uomini.

Il colore rosso viene bocciato mentre il bianco viene apprezzato da una piccola fetta di uomini (il 13%).

Anche le gambe di una donna rappresentano un altro elemento chiave per l’eccitazione maschile, ma in questo caso le classiche calze sono out.

Via libera a reggicalze per il 40% degli intervistati, mentre il 38% trova eccitanti gli autoreggenti.

Passando alle zone intime, e di conseguenza agli slip, il perizoma di seta conquista il primo posto con il 69% di preferenze, seguito dalle mutandine di pizzo con il 65%.