lunghezza del pene di Rocco Siffredi

Ecco qual è la lunghezza del pene di Rocco Siffredi, uno dei personaggi più conosciuti sia a livello nazionale che planetario.

In questo articolo scopriremo le dimensioni del pene di Rocco Siffredi e quali sono le misure che un pene dovrebbe avere. Il fallo dell’attore pornografico è tra i più conosciuti in tutto il mondo e tra i più lunghi. Ma non è lui che detiene il Guinness dei Primati.

L’attore è un’eccellenza del porno tutta italiana, apprezzata in ogni angolo del pianeta. Ovviamente, le dimensioni del suo membro sono un’eccezione.

La maggior parte dei peni degli uomini, non hanno le stesse misure, pur restando nella media nazionale.

Come ci sono coloro che si trovano al di sotto della media, c’è chi invece, questa la supera.

Da una parte si parla di micropene: una conformazione fisica che mette a dura prova l’uomo che è meno dotato di molti altri suoi coetanei. C’è, invece, chi ha un membro estremamente al di sopra delle dimensioni media.

Le misure dell’organo sessuale di Rocco Siffredi sono un’eccezione, ma non l’unica nel mondo. Quello che è certo, è che si tratta di una delle più note pornostar di film hard italiani.

Conosciuto in tutto il mondo, non è certo un caso se hanno deciso di dedicargli un’intera serie televisiva. Uomo che ha segnato i costumi del nostro Paese e che forse ha acceso i riflettori su molte delle insicurezze degli uomini italiani.

In effetti, molti uomini credono di essere sottodotati. Un pensiero questo, probabilmente, figlio di un’idea di mascolinità e di virilità che si lega a doppio filo con le dimensioni del membro maschile.

Un’idea sbagliata, se si pensa che le dimensioni non incidono in alcun modo sulla capacità di provare piacere e di avere rapporti.

Rocco Siffredi lunghezza pene e biografia

Rocco Siffredi, all’anagrafe Rocco Antonio Tano, è un attore e regista porno italiano nato a Ortona il 4 maggio del 1964. Tra i più noti nel panorama della pornografia mondiale, ha recitato anche nelle classiche commedie all’italiana, oltre che nei vari talk show e reality show.

Inoltre, ha collaborato più volte con la band Elio e le Storie Tese.

Rocco, si è lasciato conoscere nella scena porno per via delle sue notevoli dimensioni e per il suo talento. Ha deciso, poi, di creare una sua casa di produzione con il nome di “Rocco Siffredi Production”.

La sua carriera come attore porno ha visto il suo inizio nell’anno 1984. Quasi 40 anni in cui non si è quasi mai fermato, fatta eccezione per i 2 anni in cui si è concesso una pausa.

Nonostante i suoi quasi 60 anni, Rocco afferma di voler continuare con la sua carriera. Figlio di un carpentiere, a soli 16 anni ha iniziato a lavorare nella marina mercantile e nel 1982 vola a Parigi per lavorare nel ristorante del fratello.

Due anni dopo, in un locale a luci rosse, a Parigi, incontra Gabriel Pontello, noto produttore francese del mondo del porno. Da qui inizia la sua carriera che lo ha reso celebre in tutto il mondo

Tra i nomi del mondo del porno con cui ha collaborato ci sono anche leggende come Moana Pozzi e Riccardo Schicchi.

Nel 1993 dà vita alla sua Rocco Siffredi Production a Budapest e inizia a produrre le sue prime pellicole. Solo di recente si è lasciato conquistare dalla TV e dai reality, annunciando più volte il ritiro dalle scene, che poi in realtà non è mai avvenuto.

Non è possibile affidare all’attore uno stile pornografico preciso, considerando che ha girato milioni di scene di tutti i generi.

La lunghezza del pene di Rocco Siffredi

La lunghezza del famoso attore pornografico Rocco Siffredi è sicuramente uno dei temi più chiacchierati dagli uomini e dalle donne italiane. Si tratta ovviamente di dimensioni al di fuori del normale.

Ecco perché non bisogna paragonare le proprie dimensioni a quelle dei porno attori.

Per quanto riguarda la lunghezza dell’organo genitale di questo famoso porno attore, egli ha sostenuto che si aggira intorno ai 26 centimetri.

Tuttavia, ci sono voci che confermano che l’estensione dell’organo genitale di Rocco Siffredi arrivi addirittura a 28 centimetri.

Ovviamente, si tratta di un individuo superdotato e, proprio per questa ragione, un confronto con le sue dimensioni sono sconsigliate.

Non è nemmeno uno dei più grandi se si considera quello di Jonah Falcon con i suoi 48 cm di Guinness!

Più avanti parleremo di quella che è la lunghezza media di un pene. Anche se occorre considerare che su questo ci sono molti fattori che influiscono.

Uno di questi è l’ambiente, o comunque la zona in cui si vive.

Molti studi hanno evidenziato come, in alcune parti del mondo, gli uomini siano più dotati che in altre. Come accennato anche in apertura, quello di Rocco ha dimensioni di molto al di sopra della media.

Ma se si nota di avere dei genitali con dimensioni di molto al di sotto della media, allora, ci si potrebbe chiedere se non si soffra di micropene.

Questa è una problematica che deve essere diagnosticata per comprendere se sia o meno il caso di intervenire. Per avere la certezza assoluta, si consiglia di sottoporsi a una visita presso un andrologo.

In ogni caso, non bisogna lasciare che le proprie dimensioni pregiudichino la propria felicità e la propria vita sessuale.

Le dimensioni, infatti, non determinano in alcun modo la capacità di avere rapporti e provare piacere.

Quanto è lungo il pene di Rocco Siffredi

Il sogno di tutti gli uomini è, indubbiamente, quello di misurare il proprio pene e scoprire che è della stessa lunghezza del fallo di Rocco Siffredi.

È noto che, eccessivi centimetri di lunghezza per un pene, possano essere un problema sia per la donna sia per l’uomo.

Innanzitutto, per comprendere quanto lontano si sia dalle dimensioni importanti dell’attore, occorre sapere bene come misurare il proprio pene.

La prima cosa da fare è quella di procurarsi un metro a nastro.

Per valutare le dimensioni, è necessario prendere due parametri: la lunghezza e la circonferenza.

La prima, si misura partendo dalla radice del pene e arrivando alla punta del glande.

La seconda, invece, va misurata a metà dell’asta. Quando si misura il pene è necessario considerare alcuni fattori importanti che influiscono sulle dimensioni, come ad esempio:

Se il pene è flaccido è molto più piccolo! Questo è dovuto all’afflusso del sangue all’interno dei corpi cavernosi.

Anche l’età influenza la dimensione del pene, in quanto l’organo continua a crescere fino ai 21 anni.

Infine, anche fattori ambientali come freddo e caldo influenzano le dimensioni del pene.

Essendo composto di un tessuto muscolare molto sensibile, il freddo e il caldo rendono il pene più piccolo.

Quali sono le reali dimensioni del pene di Rocco Siffredi

Le dimensioni del pene di Rocco Siffredi sono note in tutto il mondo, in quanto al di fuori della media. Ovviamente, le dimensioni medie del pene di un adulto sono molto diverse.

In merito alle dimensioni di un pene flaccido, in media la sua lunghezza è di 9 centimetri, mentre invece la circonferenza si aggira intorno ai 9,5 centimetri.

Si ricorda, che non esiste alcun collegamento tra le dimensioni del pene flaccido e quelle del pene eretto. Numerosi studi hanno confermato che l’erezione può causare anche una grande crescita del pene.

Ecco perché gli studiosi sono più inclini a considerare le dimensioni di un pene nella fase di erezione, piuttosto che quando è flaccido.

Per quanto riguarda le dimensioni medie di un pene nel corso dell’erezione, la lunghezza è di circa 13,12 centimetri, mentre la circonferenza intorno agli 11 centimetri.

Le dimensioni nel corso dell’erezione sono molto più importanti, in quanto forniscono un riferimento adeguato per la grandezza del pene nel corso della copulazione.

Generalmente, quello delle dimensioni del pene è un tema particolare per gli uomini.

Molti pensano che le dimensioni del pene abbiano un’incidenza sulle prestazioni sessuali, sulla mascolinità e sulla virilità. Altri, addirittura, sono convinti che un pene grande riesce ad assicurare una vita molto più facile e ricca di soddisfazione sessuale.

Infine, molte culture sostengono che la lunghezza del pene incida sulla forza, sulla fertilità e sul coraggio dell’individuo.

Molte ricerche, hanno avuto lo scopo di scoprire quali sono le reali dimensioni di un pene normale. Tuttavia, gli studi che sono state condotti hanno mostrato che moltissimi uomini sono ignoranti riguardo le reali dimensioni che un pene dovrebbe avere.

La situazione opposta: il micropene

A questo punto, è chiaro che le misure del pene di Rocco Siffredi siano, di molto, al di sopra della media.

Probabilmente, questo aspetto ha influito molto sulla sua carriera. Ma questo non vuol dire che si debba per forza essere superdotati per avere una vita sessuale appagante.

Completamente all’opposto della posizione in cui si trova l’attore italiano, ci sono coloro che soffrono di micropene.

Il micropene viene diagnosticato fin da neonati. In linea di massima, in età adulta è possibile intervenire. In alcuni casi si consigliano delle cure ormonali che in realtà non sono mai efficaci.

Meglio allora, ricorrere alla falloplastica. È un intervento pensato per chi sente il bisogno di qualche centimetro in più.

In ogni caso, si tratta di un percorso a cui ci si può sottoporre solo dopo attenta valutazione specialistica.

Sebbene la sua vita sia stata decisamente vivace, oggi ha una moglie e due figli. Se la sua carriera è cresciuta dietro a una cinepresa, è vero anche che oggi, uomini e donne, tentano il successo sui siti web per adulti.

Non tutti possono avere la lunghezza del pene di Rocco Siffredi. Ma gli uomini possono contare su un aiuto naturale per rinvigorire la loro potenza a letto.

Stiamo parlando dell’integratore sessuale potente per uomo a marchio Virgostill: acquistalo sul nostro store online senza ricetta!