Massaggi erotici

I massaggi erotici sono un metodo alternativo per concedersi del piacere con il proprio partner.

Delle volte, infatti, è bene creare, con calma la giusta atmosfera che permette di vivere a pieno l’intimità di coppia. Per poter raggiungere questo, serve innanzitutto la reciprocità e in secondo luogo la condivisione.

A tutto questo, e a molto di più, servono i massaggi erotici. Qualcosa che lascia parlare il corpo e che offre al proprio partner un profondo benessere, tanto fisico quanto emotivo.

A parlarne ne sono stati illustri sessuologi come Alberto Caputo, psichiatra, psicoterapeuta e fondatore dell’Istituto di Evoluzione Sessuale.

Lo scopo di questi massaggi erotici e rilassanti, è quello di permettere al partner di rilassarsi e di sciogliere le proprie tensioni. Tutto questo offrendo un profondo piacere attraverso la reciproca stimolazione.

Un piacere che, se si è in grado di lasciarsi andare e ascoltare, può raggiungere delle vette molto alte. Un gioco di seduzione in cui non si deve aver paura di prendere l’iniziativa, ma non ci si deve nemmeno limitare.

Cosa sono i massaggi erotici

Il massaggio del piacere, non deve essere visto come un semplice preliminare, ma si tratta di molto di più sia a livello fisico che mentale.

In effetti, gli esperti sono d’accordo nell’affermare che è un modo di avvicinarsi l’uno all’altro e di andare alla ricerca del piacere insieme.

Con il massaggio, si gode a pieno del corpo dell’altro e si superano le ansie da prestazione.

Un massaggio che procede in maniera progressiva, può iniziare dal collo e procede verso le spalle. Con lentezza, poi, si possono raggiungere le zone intime. Il tutto deve essere come una lunga scala in salita, in cui si procede gradino dopo gradino.

Una pratica che richiede condivisione, non solo del proprio corpo, ma anche di quelli che sono i propri desideri più nascosti.

Un piccolo pezzo di un puzzle che permette di entrare in sintonia con il partner e che offre la possibilità di esprimere le proprie aspettative e desideri.

In un massaggio, molto più che nello stesso atto sessuale, ci si mette a nudo, si lascia da parte la vergogna e il pudore.

In effetti, la sincerità è quella che non può mancare per raggiungere l’appagamento che si ricerca nell’atto sessuale. Il massaggio erotico, aiuta i due a comunicare per arrivare a essere in grado di anticipare i bisogni dell’altra persona.

Una maniera efficace per conoscere il proprio partner e soddisfarlo. Un pilastro della terapia sessuale, in quanto permette la sperimentazione sensoriale per vivere al meglio la sessualità, ed entrare in sintonia con il partner per ricavarne soddisfazione reciproca.

I massaggi erotici come preliminari del sesso

Insomma i massaggi erotici sono una pratica che permette di entrare in piena sintonia con il proprio partner, migliorando le prestazioni sessuali.

Un massaggio che si differenzia da quello tradizionale, perché non c’è una parte attiva, il massaggiatore, e una passiva, il massaggiato. Le parti coinvolte giocano entrambe in un ruolo che è alla pari.

I corpi di entrambi sono coinvolti con una sola condizione: la predisposizione al godimento. Proprio per questo motivo, è importante che si crei la giusta atmosfera.

Sono fondamentali tutti gli elementi, a iniziare dalla temperatura della stanza che deve essere adeguata al clima. Si consiglia poi, l’utilizzo di oli naturali o di un gel lubrificante donna.

Meglio evitare gli oli essenziali! Questi, infatti, se usati nella zona genitale o perianale, potrebbero essere causa di irritazioni. Non deve mancare della musica di sottofondo, luci soffuse e candele per creare l’atmosfera giusta. 

Un gioco di mani e di sguardi alla ricerca sì, del piacere, ma anche di una conoscenza profonda del partner. Un gioco in cui il pudore non deve avere alcuno spazio.

Ogni piccola zona del corpo dell’uno e dell’altro trova il proprio spazio. Il corpo viene esplorato e deve essere il partner a guidare verso quelli che sono i suoi punti erogeni.

Il massaggio deve essere una pratica in crescendo, per arrivare alla parte più hot. La penetrazione non fa parte delle regole del gioco, anche se nulla toglie che ci si possa arrivare, passo dopo passo, in un crescendo della scoperta del corpo.

Come fare i massaggi erotico

Per tutti coloro che fino a oggi non lo hanno mai provato, in realtà, non ci sono vere e proprie regole di come si fa un massaggio erotico.

Quello che è importante, è procedere piano in un crescendo di piacere.

Se ci si vuole dedicare un’esperienza senza pari, la prima cosa da fare è creare la giusta atmosfera. Si può, per questo, iniziare con un abbraccio erotico e continuare creando con un ambiente intimo e confortevole.

Il massaggio dovrebbe iniziare dalla testa. Si vanno a tracciare dei piccoli cerchi su di essa, si accarezza il cuoio capelluto, per andare in maniera lenta verso la nuca e il viso.

Il respiro deve essere profondo, sincronizzandolo con le mani che si muovono.

Dare ritmo al respiro, vuol dire riuscire a ottenere una estrema sensualità, andando a simulare quello che può essere un rapporto sessuale. Dalla nuca, si passa poi alla fronte, per arrivare poi alla sommità del capo.

Dita aperte e i pollici che si incrociano: con questi si va a pizzicare la pelle che si trova ai lati della colonna vertebrale. Un passaggio da fare spostandosi dal basso verso l’alto per raggiungere l’attaccatura dei capelli.

Solo dopo si passa alle spalle. Il muscolo qui, viene massaggiato con i pollici e ci si sposta dall’interno verso l’esterno.

Se a ricevere il massaggio è una donna, l’uomo dovrebbe continuare verso l’interno del braccio e dell’avambraccio, una zona del corpo femminile, non solo molto sensibile, ma estremamente morbido. 

Afferrata la mano si massaggia il polso, per poi scivolare verso il palmo e arrivare alla punta delle dita. Tornando al busto, ci si sposta verso l’ombelico, l’addome e i fianchi, per poi tornare indietro dalla vita all’ombelico.

È importante tenere a mente che i capezzoli tanto maschili quanto femminili sono zone erogene. Massaggiarli con delicatezza, renderà tutto molto più sensuale. 

Praticare il massaggio tantrico

Una delle tecniche di massaggi erotici più conosciuta e popolare fra le coppie è il massaggio tantrico.

Una pratica molto antica, di origine indiana, che ha come punto di riferimento l’aiutare a conoscersi a livello sessuale e liberandosi dei tabù.

Entrambe le parti devono sentirsi a proprio agio con chi sta praticando il massaggio. Chi lo offre deve, invece, essere in grado di donare un amore incondizionato all’altra persona.

Questo è il motivo per cui quello che serve è una totale fiducia nell’altra parte. Una mente libera e la capacità di vivere il momento con tutti i propri sensi.

Quello che occorre sottolineare, è che non si tratta di un massaggio intimo, anche se sono in molti a vederlo come una pratica erotica.

Non si ha, dunque, come fine l’orgasmo anche se esso può essere il risultato di un’attività sensoriale molto intensa e in grado di offrire piacere.

Massaggi erotici per la coppia

Il massaggio erotico non deve essere confuso con il massaggio di coppia. In entrambi i casi, lo scopo da raggiungere è quello di permettere alla coppia di avere una maggiore complicità.

Quando si fa un massaggio di coppia, entrambe le parti ricevono il massaggio da una persona competente.

Una sorta di rituale, comunque intimo, che permette ai partner di condividere una piacevole esperienza e quindi arrivare insieme al massimo relax.

Una pratica che permette alla coppia di rilassarsi, ma anche di sentirsi più uniti.

Secondo la medicina ayurvedica, e anche a tutte le altre che si basano sui flussi di energia, il massaggio di coppia sblocca l’energia sessuale tra le due persone. Inoltre, permette di raggiungere una vita sessualmente gratificante, migliorando la vita di coppia.

Questo ovviamente, non vuol dire che si tratti di una pratica riservata a due amanti. Spesso va a unire due amici o due familiari che hanno comunque un’intesa molto intensa.

In questi ultimi casi, più che il massaggio di coppia, si può parlare di un’esperienza di condivisione, che avvicina due persone, ma non sotto l’aspetto sessuale.

Quando il massaggio di coppia viene fatto nella maniera corretta, se ne ricavano alcuni importanti benefici fisici.

Innanzitutto, si va ad attivare la circolazione sia linfatica che sanguigna, inoltre, si lavora sulla colonna vertebrale e si combatte l’insonnia, l’emicrania, la stanchezza e anche la digestione.