posizione 69 kamasutra

La posizione 69 è tra le più piccanti, ma anche tra le più amate e conosciute del Kamasutra. Un’esperienza di assoluto piacere simultaneo, che permette a donne e uomini di esprimersi al meglio nell’atto sessuale.

Per alcuni resta ancora un tabù, in quanto è la massima espressione del sesso orale.

Pratica che, ancora oggi, divide le persone tra chi la ama e chi la odia. Resta il fatto, che la posizione 69 è considerata tra le migliori per raggiungere l’orgasmo, soprattutto per le donne.

Quello che è certo è che, sotto le coperte, questa resta la posizione preferita di chi vuole sperimentare e vuole un rapporto piacevole e intenso. È molto divertente e gli esperti di sessualità la consigliano a tutte le coppie.

Come si fa la posizione 69

Praticare il sesso orale è piacevole, ma quando è simultaneo, lo è di più.

Il sesso è uno di quegli ambiti della vita in cui è importante lasciare spazio alla fantasia. Questo è il segreto di una pratica sessuale soddisfacente e del vivere a pieno la propria sessualità. Sentirsi appagati nel rapporto di coppia, anche sotto le coperte, è fondamentale.

Un piacere che proprio nella posizione reciproca orale, trova la massima espressione tanto da parte delle donne che degli uomini. Le posizioni del Kamasutra sono tante, ma questa è, senza alcun dubbio, quella che piace più di tutte.

Permette, in particolare, tanto all’uomo quanto alla donna di raggiungere l’orgasmo per via orale. La posizione di reciproca stimolazione dei genitali con la lingua, unisce quella del connilingus e della fellatio.

Questa posizione del Kamasutra è conosciuta anche come il “Congresso del corvo”. Come si fa una 69 è ben chiaro a tutti. È importante lasciare da parte gli imbarazzi e vivere con estrema naturalezza questo attimo di reciproco piacere.

Stimolazione orale simultanea

La posizione di mutua soddisfazione, chiamata anche “Magic position”, è fonte di grande piacere per entrambe. Oltre a questo, è una pratica che abbatte lo stress, il malumore e aumenta il benessere.

I due partner, stesi uno sopra l’altro o di fianco, possono provare a raggiungere l’orgasmo insieme. La 69 permette di praticare anche la stimolazione anale e scoprire nuove zone erogene.

Ottima per raggiungere l’organismo, è consigliata anche alle coppie che hanno bisogno di ritrovare la loro complicità e il loro benessere sotto le coperte. Fare la posizione 69, vuol dire darsi piacere a vicenda non solo con il sesso orale, ma anche con le mani. Queste, infatti, possono aiutare la bocca e quindi essere fonte di piacere.

Una posizione che non termina i suoi benefici nell’atto sessuale. La posizione di sesso orale va ben oltre e permette alla coppia di rendere più intensa la loro esperienza.

Un beneficio che si deve alla voglia di donarsi completamente uno all’altro, lasciando da parte la vergogna, esplorando e lasciandosi esplorare dal proprio partner.

Con questa posizione, non solo si riceve piacere, ma si ha anche la possibilità darlo al partner.

Una pratica in cui è, quindi, indispensabile comprendere e ascoltare il partner.

Molto spesso, questa posizione, viene utilizzata durante i preliminari, anche se spesso è usata per mantenere molto alta l’eccitazione.

La posizione di piacere reciproco, permette di provare grande soddisfazione. La donna, che sta sopra all’uomo, può praticare la fellatio in maniera profonda, mentre l’uomo, che sta sotto, può stimolare il perineo e la clitoride.

Quando è meglio non praticarla

La posizione 69 permette a uomo e donna di raggiungere il piacere insieme, ma ci sono dei casi in cui non è consigliata.

Può, ad esempio, non essere una delle posizioni più comode di tutto il Kamasutra. Se non si ha sufficiente spazio e anche sufficiente tempo, di sicuro non è una raccomandata.

Proprio il suo essere scomoda, sembra essere il motivo per cui in molti non la praticano o, comunque. lo fatto di rado nella loro vita sessuale. Questa, però, non è l’unica controindicazione di questa posizione.

Fra i possibili rischi, c’è quello di concentrarsi in maniera eccessiva sul piacere del partner non riuscendo a godersi anche il proprio.

Un problema questo, che non permette a una delle due parti di godere con serenità l’atto sessuale in sé, portandolo quasi a irrigidirsi.

È una posizione che non tutti possono fare ed è difficile praticarla con i partner occasionali.

Durante la pratica, i corpi dei due amanti aderiscono uno all’altro. Questo rende necessario che le due parti siano in perfetta intesa e sintonia tra loro, per evitare qualsiasi imbarazzo.

Lasciarsi andare a una 69 con un partner che non si conosce abbastanza, potrebbe non essere piacevole come ci si aspetta.

Tante varianti: la posizione 69 al contrario

Sono molti i preconcetti che alcuni nutrono nei confronti della posizione di soddisfazione orale reciproca. Qualcuno non la pratica per vergogna, altri, invece, non lo fanno perché la ritengono scomoda.

Altri, infine, si dedicano così tanto al sesso veloce che credono sia una pratica che faccia solo perdere tempo.

Resta, comunque, una posizione del Kamasutra che è molto apprezzata e che dovrebbe essere rivalutata anche perché è in grado di alimentare la complicità tra i partner. Per chi la ama e la pratica, si sottolinea la presenza di molte varianti.

In effetti, per potersi praticare insieme del sesso orale, sono molte le alternative che il Kamasutra ha pensato per gli amanti. Ad esempio, i più atletici potrebbero provare la versione di questa posizione, stando sdraiati sul fianco.

Richiede ancora più preparazione tecnica la versione in cui si è in piedi, sicuramente molto hot, ma poco pratica. È importante è ricordare che questa posizione non interessa solo l’utilizzo della bocca per offrire piacere al partner, ma anche delle mani e tutto il resto del corpo.

Sapere agire nella maniera corretta, permette di godersi l’atto sessuale a pieno e di stimolare non solo i genitali, ma tutte le parti del corpo. Questo è, probabilmente, il motivo per cui la 69 resta tra le posizioni più amate da molti.

Posizione 69 a letto durante i preliminari

Chi ama questa posizione tende a consigliarla durante i preliminari. Sembra essere in grado di mandare la donna e l’uomo così su di giri, da fungere come trampolino per un rapporto focoso.

In alcuni casi, si può rivelare un disastro, soprattutto se nella coppia vi sono dei problemi o delle vere e proprie debolezze.

Il primo grande passo che la coppia deve compiere sotto le coperte, a prescindere dalle posizioni, è quello di riuscire ad ascoltarsi e a parlare dei propri gusti.

Ascoltare il proprio partner, vuol dire riuscire a capire le sue sensazioni. Un aspetto molto importante che permette di vivere il rapporto al meglio.

Si tratta di riuscire a essere empatici, seguire le parole, ma anche i movimenti e i gemiti. Altro aspetto veramente importante per una 69 ottimale, è l’essere sincronizzati.

Questo, forse, è un risultato che si ha solo coltivando la propria relazione e costruendo la propria intesa. Se il partner inizia lentamente, meglio seguire il suo ritmo cercando di comprendere quando è il momento di cambiare.

La posizione di piacere orale reciproco, oltre a essere una posizione molto apprezzata, è uno scambio reciproco di piacere. È importante, quindi, essere veramente generosi l’uno con l’altro.

Informazioni utili sulla posizione Kamasutra 69

La posizione 69 è sicuramente tra le pratiche più inclusive che si possono praticare per aumentare le prestazioni sessuali. I partner si trovano sullo stesso livello e l’uno lavora per il piacere dell’altro allo stesso modo.

Una posizione che si può definire paritaria e inclusiva, perché permette a entrambe i partner di godere del piacere in maniera contemporanea.

Agli uomini piace veramente tanto, in quanto, a differenza di quello che si pensa, amano dare piacere e riceverlo allo stesso tempo.

La posizione di stimolazione reciproca, piace molto anche a coloro che amano fare sesso orale più che riceverlo. Risulta essere la posizione preferita per tutte le donne che raggiungono più facilmente l’orgasmo con la stimolazione clitoridea.

Per alcune donne è la maniera giusta per raggiungere l’orgasmo, mentre pensano al piacere del proprio partner.

Ci sono molte altre tecniche per far godere una donna a letto e viceversa, per far godere un uomo.

Per coloro che non si precludono niente sotto le lenzuola, può essere utile provare alcuni accessori. Questi, sono elementi che sono in grado di arricchire l’esperienza sessuale.

Quindi via libera alla fantasia, all’utilizzo dei sex toys e gel lubrificanti che possono essere l’elemento di piacere inaspettato, per provare un piacere ancora più intenso.