Toy cleaner: cosa sono e come funzionano

cleaner toys

I sexy toy sono degli oggetti dedicati in primis al piacere personale e legati alla sfera dell’autoerotismo. Sono sempre più utilizzati anche sui rapporti di coppia per vivacizzare l’eros.

I sexy toy come si intuisce sono dei veri e propri giocattoli del piacere che regalano piacere individuale ma anche in coppia. Dopo l’uso ovviamente necessitano di essere puliti per poterli utilizzare nuovamente in tutta sicurezza.

I toy cleaner sono dei particolari prodotti per la detersione dei dei sexy toy. Sono dei detergenti antibatterici che vanno utilizzati prima e dopo l’uso dei sexy toy.
Ad esempio i vibratori sono tra i principali sexy toy che necessitano dei cleaner toy poi che sono tra quelle che hanno un diretto contatto con la vagina e l’ano. Ogni brand ha il suo toy cleaner e in commercio ne ne trovano diversi e per tutte le esigenze.

I cleaner toy sono fondamentali per vivere in sicurezza la propria sessualità. Utilizzando questi prodotti per prevenire eventuali infezioni o controindicazioni.
Nello specifico sono essenziali se vengono utilizzati in coppia ad esempio. Infatti, il passaggio dal sexy toy alla penetrazione vaginale o anale potrebbe essere rischioso.

Le infezioni dovute ai sexy toy

L’uso dei sxy toy in coppia se utilizzate senza protezione e vengono scambiati comportano lo stesso rischio di infezioni di un rapporto senza protezione. Quindi comunque la regola numero uno in coppia resta sempre quella di utilizzare il profilattico.

Altra regola fondamentale è quella di evitare lo scambio e il passaggio tra una zona e l’altra senza l’uso di opportuni toy cleaner. Questa è una regola d’oro soprattutto per le donne che rischiano infezioni se i giocattoli non sono perfettamente igienizzati.

Quindi risulta necessaria la pulizia e l’igienizzazione dei sexy toy con apporiti cleaner toy. In commercio ne esistono di diversi tanti quanti ne sono i produttori di vibratori. Prima di procedere alla pulizia è necessario conoscere il materiale di realizzazione del sexy toy. Infatti, più il materiale sarà difficile da igienizzare più è consigliato l’uso del preservativo durante l’impiego.

I toy cleaner più utilizzati in casa sono semplicemente un sapone delicato e dell’acqua tiepida, meglio un panno umido se il sex toy comprende le batterie. Invece se si vogliono utilizzare i cleaner toy allora il consiglio è quello di acquistare quello della casa produttrice del giocattolo sexy. In questo modo si eviterà di danneggiare l’oggetto.

L’uso dei sexy toy e le statistiche

Un recente studio sulla sessualità femminile condotta negli USA ha potuto dimostrare come il 52,5% delle donne abbia utilizzato almeno un vibratore nella propria vita. Non a caso l’interesse scientifico per l’uso dei sexy toy è aumentato senza precedenti.

In particolare si studiano gli effetti dell’uso dei sexy toy e delle loro diffusione. La ricerca nello specifico ha potuto osservare come sia fondamentale per il piacere sessuale e per la salute sessuale stessa.

In questo studio è stato inoltre approfondito il tema delle implicazioni sanitarie e dei comportamenti igienici messi in atto dall’uso dei sexy toy. Infatti, sono stati rilevati casi di problematiche vulvovaginali annesse proprio ad una scarsa o errata pulizia dei sexy toy. Un’altro studio si è soffermato nello specifico proprio sulle infezioni correlate alla pulizia dei sexy toy. L’obiettivo era quello di mettere in relazione proprio l’insorgere di infezione con con d HPV, infezioni batteriche e infezioni da candida.

Il questionario prevedeva domando come la frequenza dell’uso, se il giocatore era fatto in casa o acquistato in negozio, le abitudini sessuali, sulle modalità dei rapporti vaginale, orale o anale, sulla condivisione dei sexy toy e l’uso di evetentuali cleaner toy. Lo studio ha potuto osservare come il 52,3% delle donne prese in esame faccia uso di sexy toy di cui il 24,7% li utilizza una volta a settimana, il 26, 4% lo uso una volta al mese.

Il più utilizzato tra gli acquistati è certamente il vibratore seguito dal classico dildo, invece tra i prodotti casalinghi la doccetta della doccia e lo spazzolino elettrico vincono su tutti. L’utilizzo dei sex toy non è influenzato né dell’orientamento sessuale né dall’età. Tra coloro che fanno uso dei sexy toy il 25.5% ha avuto infezioni vaginali di il 75, 25% colpiti da infezioni da candida.

L’importanza del toy cleaner e l’igiene intima

le aree inguinali e la zona intima, sono tra le regioni del corpo più sensibili. Necessitano di cura e protezione non solo per una sensazione di freschezza ma anche per prevenire malattie e infezioni.

Al di là dell’atto sessuale che a prescindere deve essere effettuato in tutta sicurezza con l’uso di preservativi, risulta necessario lavare le zone intime almeno un paio di volte al giorno. Lo stesso vale ogni volta che vengo impiegati in sexy toys. Questi vanno accuratamente lavati prima e dopo l’utilizzo con appositi prodotti che sono chiamati toy cleaner. I cleaner toy sono dei detergenti di alta qualità con azione antibatterica.

Sia per la donna sia per l’uomo l’igiene intima è molto importante. La vagina in particolare è molto delicata. Nonostante il corpo umano sia una macchina perfetta e la lubrificazione vaginale funge anche da autopulizia, non scongiura però possibili infezioni. Infatti, se non curata e tutelata è molto facile lasciare la vagina esposta a virus e batteri.

Non solo, in situazioni di stress le difese immunitarie si possono abbassare e in annesso con una scarsa igiene intima possono manifestarsi infezioni vuvlovaginali. Tutto viene amplificato se si utilizzano detergenti sintetici, antibiotici (spesso portano la candida tra gli effetti collaterali) alterano l’ecosistema vaginale lasciandola infezioni e virus.

Per una corretta igiene intima feminile basta seguire delle semplici regole:

  • evitare saponi sintetici;
  • non lavarsi con sostanze chimiche;
  • rispettare il ph vaginale;
  • non utilizzare prodotti con eccessivi conservanti e profumo;
  • utilizzare lozioni miti;
  • lavarsi sempre prima e dopo un rapporto sessuale;
  • non effettuare lavaggi frequenti che possono indebolire l’equilibrio naturale della vagina.

Come puliere i sexy toy e cleaner toy

Alla luce di quanto detto finora dunque anche i sexy toy necessitano di pulizia prima e dopo l’uso. In particolare se vengono utilizzati in coppia e vengono spostati da un orifizio all’altro. I dildo e vibratori sono dei piacevolissimi compagni di gioco erotici ma devono essere sempre puliti ed igienizzati per prevenire eventuali infezioni virali e batteriche. Il problema potrebbe essere risolto tranquillamente con un preservativo.

Ma perché utilizzarlo quando è possibile l’uso di un toy cleaner? Quindi è bene, soprattutto se utilizzati in coppia, che vengano igienizzati e puliti a dovere per prevenire eventuali malattie.

I passi da seguire per la pulizia dei sexy toy sono 6:

  • in primis capire di che materiale è composto il sexy toy: la composizione aiuta e consente una pulizia idonea per ogni tipo di materiale , in questo modo si potrà agire e disinfettare a dovere. I sexy toy più facili da pulire sono quelli in silicone, acciaio, alluminio e vetro;
  • poi ci sono i cleaner toy tradizionali come l’acqua e il sapone, le salviettine e gli spray. In commercio sono disponibili infiniti prodotti realizzati appositamente per la pulizia dei sexy toy.
  • Questo per i prodotti a batteria, ma se i sexy toy non sono a batteria allora basterà mettere su una pentola piene d’acqua e iniziare la classica sterilizzazione del giocattolo sexy facendo bollire l’acqua fino a 100° , asciugare con un panno i n microfibra che non rilascia pelucchi;
  • super attenzione ai prodotti motorizzati, qui la pulizia deve avvenire tramite i classici toy cleaner non possono essere immersi in acqua per evitare di danneggiarli;
  • i sexy toy vanno lavati prima e dopo l’uso e se possibile igienizzati anche se durante l’uso si passa da una zona all’altra delle parti intime;
    infine proteggere sempre i sexy toy, dopo essere stati igienizzati vanno riposti nelle apposite custodie o in sacchetti di seta che ne tutelano la pulizia.

Virgostill – VR Services SRL Single-member P.IVA IT 02698200991 – Sede Legale in Genova, Via Colombo 6 CAP:16121 – Cap. sociale: 10.000,00€

CarrelloX
Il tuo carrello è vuoto